Quanto la cassaforte è legno pressione-trattato per gli esseri umani?

11/03/2013 by admin

Quanto la cassaforte è legno pressione-trattato per gli esseri umani?

Il legno è trattato a pressione con conservanti chimici per evitare danni causati da insetti e funghi. Preoccupazione per la tossicità delle sostanze chimiche originariamente utilizzato per pressione-Ossequio legno ha condotto alle alternative più recente che possono essere meno tossiche.

Prodotti chimici di legno pressione-trattato

Arsenico, una sostanza cancerogena, era il prodotto chimico predominante utilizzato in legno pressione-trattato dagli anni settanta fino a quando l'Environmental Protection Agency gradualmente l'uso residenziale nel 2003. Soluzioni basate su arsenico, ad esempio arseniato di rame chromated (CCA), sono stati interrotti per uso residenziale a causa della loro tendenza a percolare nel terreno e assorbire nella pelle umana al contatto.

Alternative recenti

Più recente legno pressione-trattato per uso residenziale sono fatto senza derivati di arsenico. I tipi includono quat rame alcalino (ACQ) e rame azolici (CA), a volte indicato come rame azone. Questi prodotti sono stati standardizzati nel 2002 dall'associazione americana di protezione del legno, che conduce i test rigorosi per garantire la sicurezza e la durabilità del legno pressione-trattato.

Precauzioni di sicurezza

I proprietari di abitazione possono avere strutture ludiche o piattaforme fatte di più vecchio legno CCA. Ridurre il rischio di esposizione di lavarsi le mani dopo toccare il legno, mantenendo i bambini fuori lo sporco sotto le strutture e il legno di tenuta annualmente. Quando si lavora con qualsiasi legno pressione-trattato, l'EPA raccomanda usando una mascherina antipolvere, occhiali protettivi e guanti e mai bruciare i detriti.

Articoli correlati