Differenza tra i mandarini e le clementine

11/23/2012 by admin

La differenza tra i mandarini e le clementine, entrambi i membri della famiglia mandarino, sarà spesso passate inosservata alla maggior parte delle persone a causa di loro somiglianze nell'aspetto e gusto. Questo fatto è particolarmente vero quando uno viste i frutti nel loro stato non pelato. Il segreto per discernere tra i due si trova sotto le scorze dei frutti e conoscendo il background di ciascuno.

Presenza di semi

Nel loro stato più naturale, i mandarini contengono semi, mentre le clementine non lo fanno. Staccando la scorza di entrambi mandarino e il frutto all'interno di apertura direbbe visivamente una persona o meno c'è una presenza di semi. Questo metodo di trovare la differenza, tuttavia, non è infallibile. A causa di impollinazione incrociata dalle API, Clementine possono spesso contengono semi.

Coltivazione

Mentre la maggior parte degli storici concordano mandarini erano inizialmente coltivati 3.000 anni fa in Cina e Giappone, il luogo di nascita di Clementine è disputato tra Cina e Algeria. Oggi, le clementine sono coltivate soprattutto in Marocco e Spagna. Mandarini sono più prolifiche, coltivata in Asia settentrionale, Stati Uniti d'America, zone costiere mediterranee, Nord Africa e nel Regno Unito.

Gusto

Anche se sia i mandarini e le Clementine hanno un sapore di agrumi simile, c'è una leggera differenza tra i due. Anche se più dolce di un arancio (Citrus sinensis), un mandarino è più amaro che una Clementina.

Nutrizione

Per 100 g e un mandarino contiene 13,34 g di carboidrati, mentre una Clementina è costituito da 12,02 g. Inoltre, il tenore di materia grassa di un mandarino è 0,31 g per una Clementina 0,15 g e un mandarino contiene 0,81 g di proteine rispetto ad una Clementina 0,85 g.

Pelle

La scorza esterna, o pelle, di un mandarino e la Clementina è facile da sbucciare. Tuttavia, un mandarino cresce una pelle più spessa, più stretta, mentre la pelle di una Clementina è più sottile e più flessibile.

Articoli correlati