Come avere piante adattate alla barriera corallina per sopravvivere?

08/10/2013 by admin

Come avere piante adattate alla barriera corallina per sopravvivere?

Barriere coralline sono le strutture marine calcificate formate dagli esoscheletri dei coralli, e i tre principali tipi di piante che interagiscono con barriere coralline sono alghe, erbe marine e mangrovie, con le alghe che è divisione in varietà rosse e verdi. Molte di queste piante marine particolarmente le barriere coralline. Barriera corallina ecosistemi inoltre comprendono una vasta gamma di fauna e sono alcuni dei più vivaci ecosistemi della terra.

Alghe rosse e barriere coralline

Un certo tipo di alghe rosse, alghe coralline di chiamata può avere un ruolo importante nel promuovere la stabilità di una barriera corallina. Alghe coralline depositi di calcio protettivo nelle sue pareti cellulari e atto di queste alghe incrostati di cemento insieme vari coralli, migliorando la struttura della barriera corallina. Genicolato corallines hanno una struttura ad albero incrostata che è alquanto flessibile a causa della presenza di alcune aree uncalcified. Nongeniculate corallines sono a crescita lenta croste che possono apporre a rocce, conchiglie, alghe ed erbe marine, in aggiunta ai coralli.

Alghe verdi e barriere coralline

Alghe verdi comprendono un altro gruppo di piante marine che si sono adattati per sopravvivere sulle scogliere di coralli. In realtà, corallina alghe verdi sono così tanto successo in alcune zone che in realtà stanno diventando una minaccia ai loro ospiti. Quando la relazione tra una barriera corallina e alghe verdi è in equilibrio, le alghe crescono sulla barriera corallina e forniscono cibo per pesci di pascolo. Tuttavia, quando un grande afflusso di nutrienti arriva sotto forma di acque costiere, la comunità algale diventa sovralimentata, esplode in dimensione e di conseguenza riduce la presenza di batteri che sono benefiche per i coralli favorendo la crescita di batteri nocivi.

Erbe marine e barriere coralline

Come parte di un'importante interazione di tre vie ecologica con barriere coralline e mangrovie, erbe marine tendono a prosperare in habitat costieri. Acque al riparo dalle onde dell'oceano da barriere coralline permettono di erbe Marine a mettere radici, e in cambio erbe marine rallentare e intrappolare sedimenti, impedendo il carico di sedimenti in acqua di diventare troppo alta per i coralli sopravvivere. Praterie di Posidonia può contenere diverse specie e raggiungono solo profondità che consentono le richieste della fotosintesi.

Le mangrovie e le barriere coralline

Come erbe marine, mangrovie fioriscono come risultato la protezione da onde di oceano violento offerto dalla barriera corallina. Mangrovie beneficio sia erbe marine e barriere coralline principalmente da mitigare l'erosione litorale e impedendo così nocivo quantità di sedimenti di entrare in acque costiere. Le foreste di mangrovie fungono anche da una zona cuscinetto per il deflusso di inquinamento, acque luride particolarmente ricco di sostanze nutritive che possono disturbare l'equilibrio ecologico del sistema barriera corallina – seagrass prato – mangrovia foresta. Le marine radici di mangrovie fungono anche da critici vivai per costiere numerose specie di pesci.

Articoli correlati