Trattamento di vegetazione di stagno

01/08/2015 by admin

Trattamento di vegetazione di stagno

Vegetazione acquatica è essenziale per mantenere un ecosistema sano dello stagno. Acqua piante riducono erosione degli arenili, producono ossigeno e forniscono cibo e coprono per gli animali. Ma crescita eccessiva vegetazione può sconvolgere l'equilibrio biologico e ostacolare l'uso dello stagno da persone, quindi gestire la quantità di piante dello stagno è imperativo.

Controlli biologici

Altri organismi viventi possono essere impiegati per controllare la crescita eccessiva di pianta. Carpa erbivora vengono spesso utilizzata perché mangiano certe piante acquatiche. Questi pesci sono stati allevati per essere sterile, così essi non popolerà gli ecosistemi selvatici; Tuttavia, avranno bisogno periodico ripopolamento nel laghetto da trattare.

Comandi meccanici

Controlli meccanici includono aerazione, prelievo di acqua e rimozione fisica della vegetazione. Aerazione attraverso fontane o vasche di gorgogliamento subacquei aumenta ossigeno nello stagno. Prelievo, o abbassando il livello dell'acqua, può essere utile per ridurre la vegetazione, specialmente nelle aree che ricevono gelo. Rimozione di piante a mano o con macchine di solito è solo efficace sulla battigia o in acque poco profonde.

Controlli chimici

Prodotti chimici possono essere utilizzati a frenare la crescita delle piante. Essi si dividono in due categorie: rame composti erbicidi e coloranti. Coloranti bloccano la luce, che affama vegetazione. Erbicidi a base di rame sono tossici e devono essere usati con molta attenzione. Sono disponibili anche trattamenti organici contenenti batteri benefici.

Articoli correlati