Come piante perenni ad aiutare con l'erosione del suolo?

10/25/2016 by admin

Come piante perenni ad aiutare con l'erosione del suolo?

Terreno sabbioso, eroso è più di un fastidio sgradevole. Capitalizzato su molti acri e migliaia di flussi, erosione conduce alla compilazione delle vie navigabili e baie e il deflusso delle sostanze nutritive in eccesso di fertilizzanti e prodotti chimici. Perché le piante perenni sono una parte permanente delle aree dove crescono, prudente posizionamento perenne può notevolmente ridurre l'erosione del suolo, infine conducendo alla più sano suolo, corsi d'acqua e degli ecosistemi.

Che cosa è l'erosione?

L'erosione è la graduale o rapida indossa lontano dei suoli per azione abrasiva dal vento e dall'acqua. Suolo nudo è più suscettibile di erosione semplicemente perché non ha nulla per tenerlo in posizione. Compattato terreni così come superfici dure come pavimentazione e casa tetti contribuiscono all'erosione consentendo all'acqua di fluire liberamente sulle loro superfici, portando con sé le particelle di sporco che si accumulano altrove, di solito in zone basse come ruscelli, laghi, baie ed estuari.

Tipi di erosione

Vento ed acqua sono i due mezzi primari di degrado del suolo. Turbolenti raffiche di vento vicino al suolo calci le particelle di polvere e sporcizia, soffiare via o sloggiare lo sporco ancora di più quando si scontrano nuovamente con il suolo. Questo è particolarmente problematico nelle aree di pianura, dove vento costruisce la forza viaggiando attraverso grandi distanze, non controllate da ostacoli come alberi o geografia. Erosione da acqua è più comune, creato da precipitazioni in eccesso o altra acqua trasportati attraverso terreno duro-impaccata o già saturo d'acqua. Cause di erosione di acqua rutting, meglio dimostrato da una banca di flusso profondo, crudamente acidato fiancheggiata da alberi con radici esposte.

Come aiutano piante

A causa di persistenti radici che sopravvivono da un anno all'underground, praticamente qualsiasi perenne beneficeranno un'area interessata da erosione. Radici aiutano a mantenere il terreno depositato saldamente nel posto, mentre i gambi e le foglie evitare le gocce di pioggia e altre precipitazioni da colpire direttamente la terra. Alberi e arbusti forniscono protezione dal vento. Anche in inverno, quando la maggior parte delle piante perenni sono dormienti, permettendo materia vegetale morta di rimanere a terra aiuta a ridurre erosione, ancora funzionante come una barricata contro l'acqua piovana colpisce la terra nuda.

Impatti di erosione

Acqua che scorre sul suolo esposto è perso efficacemente delle acque sotterranee, poiché fonti sotterranee vengono rifornite di acqua che filtra attraverso il terreno. Acqua che scorre anche lava via prezioso terriccio, che conduce ad uno spreco fertilizzante utilizzano nel tentativo di aumentare la fertilità. Fertilizzante in eccesso cola nei corpi di acqua, creando le cosiddette "zone morte" da troppo alghe che fiorisce in presenza di un eccesso di sostanze nutrienti fertilizzante. Pesticidi e altre sostanze chimiche, lavati a valle dal deflusso da suoli erosi, si accumulano nei sedimenti pure come i corpi di animali acquatici e alla fine vengono passati lungo la catena alimentare come questi animali sono mangiati. Sulle colline non protette, azione di gravità e acqua provoca la terra a incurvarsi e strisciare verso il basso, portando a frane e terreni instabili.

Suggerimenti di impianto

Piante perenni con duro, fibroso radice sistemi, quali erbe ornamentali, sono particolarmente buone scelte per contribuire a ridurre l'erosione, perché le radici impediscono di muoversi sul terreno. Coperte di terra e viti aiutano a ridurre l'erosione fornendo copertura della superficie da vento e pioggia, mentre compatti, arbustive perenni combinati con erbe aiutano a ridurre l'erosione del vento interrompendo raffiche di aria. Piante native della zona sono quasi sempre la scelta migliore per la riduzione dell'erosione e controllo, perché in genere stabilire più velocemente, sono tolleranti delle condizioni ambientali più severe e richiedono poco in termini di cura speciale o l'alimentazione.

Articoli correlati