Quali tipi di detersivo ci sono?

Dei molti tipi di detergenti, alcuni sono più efficaci rispetto ad altri a pulire. Altri detergenti possono essere meno efficace a pulizia ma molto più rispettoso dell'ambiente. Detergenti utilizzati anche nella produzione industriale e della ricerca scientifica. Altri detergenti hanno usi diversi, come per le prestazioni e pulizia e manutenzione auto.

Detergenti non ionici

Detergenti non ionici sono sintetizzati utilizzando un numero di diverse sostanze chimiche. Per la maggior parte, detergenti non ionici sono realizzati con poliossietilene glicole. Questi sono considerati i più sicuri dei detergenti non ionici. Altri prodotti chimici utilizzati per creare detergenti non ionici sono glicosidi e ossidi di fosfina. Il libro d'oro di IUPAC (International Union of Pure e chimici applicati) raccomanda che nessuno dei tensioattivi precedenti essere mescolati. Detergenti non ionici utilizzati principalmente nelle regolazioni del laboratorio per assicurare la completa rimozione di sporco e altri contaminanti da oggetti di ricerca.

Detergenti cationici

Detergenti cationici hanno un centro positivamente composto principalmente di ammonio. Inoltre a differenza di altri detergenti, l'ammonio nei detergenti cationici si trova all'estremità polare della molecola. Detergenti cationici sono idrofobi, significato che reagiscono male con acqua. Così non si vorrebbe utilizzare un detergente cationico per lavare i jeans sporchi. Ma nelle impostazioni scientifiche, detergenti cationici possono ottenere sostanze in gel più pulito possibile.

Detergenti per auto ad iniezione

Detergenti per auto ad iniezione sono solitamente costituiti da due o tre diversi tipi di detergenti chimici. Secondo l'enciclopedia di chimica del Ullmann industriale, detergenti per auto sono solitamente composto di polyisobuteneamine, tra altri prodotti chimici.

Detersivi per bucato

Venduto commercialmente lavanderia detersivi non sono interamente composti di sostanze chimiche detergenti industriali e scientifiche sono costituite, secondo Enciclopedia di chimica del Ullmann industriale. Perché questi detergenti sono spesso utilizzati con acqua, non possono avere qualità idrofobo. Idrofobo significa che il detersivo reagirà male e possibilmente pericolosamente con l'acqua.