Cryptomeria Japonica malattie

02/29/2012 by admin

Cryptomeria Japonica malattie

Il cedro giapponese (japonica di Cryptomeria) appartiene alla famiglia delle Taxodiaceae. Mentre non un vero cedro (Cedrus), questa specie di forma ovale raggiunge un'altezza di 40-50 piedi con uno spread di 15 a 20 piedi. Il tronco diritto ha una corteccia bruno-rossastro che bucce. Japonica di Cryptomeria soffre di malattie e insetti che colpiscono il sistema della radice, rami e foglie.

Più piccolo cedro giapponese cerambice

Il più piccolo cerambice cedro giapponese (Callidiellum rufipenne) possa attaccare deboli o felled gli alberi e accelerano la morte. Questo coleottero xilofagi misura 6 a 14 mm di lunghezza e 3 o 4 mm di larghezza. Caratteristiche fisiche includono un marrone testa e torace su un corpo appiattito e antenne sottili. In una durata di 16 - 18 giorni, il coleottero può volare per un albero ospite, foro nell'alburno, alimentano sul tessuto del floema e cambiale e creare gallerie larvali e pupal chambers. I segni comprendono frass, o rifiuti polverulenti dal beetle, rami fragili e crepe ed avvallamenti sulla corteccia.

Phytophthora Root Rot

Un fungo-come l'organismo, Phytophthora infetta attraverso il sistema della radice e conduce alla morte della pianta. Phytophthora prospera in terreni bagnati sopra 54 gradi F. Questo agente patogeno si diffonde da terreno contaminato, spruzzi di pioggia, deflusso di irrigazione e acqua contaminato, insetti, attrezzature e gestione. Secondo l'Università della California Statewide Pest Management programma integrato, giovani alberi di Cryptomeria japonica con relativamente piccole radici e corone sono suscettibili.

Questa malattia uccide la corteccia interna e raggiunge i tronchi e rami. Sintomi visibili sono uno strato scuro dell'alburno nelle aree intorno alla radice superiore e corona e ha sottolineato di foglie che possono girare giallo-verde o rosso-viola. Può comportare un albero morente, bronzo. Gli alberi possono morire in una stagione o declino negli anni.

Phomopsis ramoscello Blight

Il juniperovora di Phomopsis fungo infetta giovani aghi di Cryptomeria japonica e si diffonde al tessuto staminali. Questo agente patogeno prospera in primavera e in estate con condizioni di bagnato, calde. Spore in fruttificazione strutture forniscono la fonte dell'infezione in germogli dalla stagione precedente. Insetti, vento, la manipolazione e la potatura può spargere le spore.

La malattia si manifesta prima con macchie gialle a sparare suggerimenti. Nuovi germogli infetti cambia da giallo chiaro a rosso-bruno a grigio-cenere. Guarda per le lesioni sui gambi e cancri tra tessuti sani e infetti. Come aghi, steli e ramoscello batterico progredisce mostrano aree secche con macchie nere.

Marciume radicale di Armillaria

Il fungo Armillaria attacca le radici e steli. Questo agente patogeno può causare degrado del legno, ridurre la crescita e uccidere gli alberi già indeboliti. Il fungo si diffonde filamenti attraverso le radici. Questa malattia progredisce verso il colletto, tronco d'albero e alburno. Secondo Natural Resources Canada, come sap cessa di flusso, declina l'albero. Resina e suolo possono incrostare radici infette. Disabilita gli aghi giallo-verde poi marrone prima di cadere. Questa malattia provoca carie bianca; legno infestato può variare da giallo-chiaro al bianco con linee nere. Struttura di legno può sentire morbido o filante.

Junghuhnia radice malattia

Il fungo o fungo-come Junghuhnia vincta produce marciume radicale e culo marciume dello stelo. Questa malattia si verifica in Australia, Nuova Zelanda, Hawaii e la costa del Golfo regione, secondo il centro d'informazione nazionale per stato e forestali privati. I sintomi comprendono corone raffazzonate e pastiglie di colore bianco o rosa tessuto fungine alla base dell'albero o sulle radici. Rosa incrostazioni possono essere visualizzati su steli inferiori. Fogliame diventa progressivamente giallo e marrone. L'infezione si diffonde di spore nell'aria e il contatto con le piante infette. I risultati includono degrado del legno bianco, spugnoso e linee sottili zona nera.

Articoli correlati